Piazzale Susa 1
20133 Milano

Italy

T +39 02 35984554
info@dw-a.it

P. IVA: IT04455310963

You can find us on:
facebook / instagram / tumblr

Subscribe to our mailing list:

Dried Chat Room

Bar installation at Biennale Interieur Kortrijk, Belgium

— 2014

Dried Chat Room is one of the five bar Spaces at Biennale Interieur 2014 and winner of the international competition Interieur Awards. The bistrobar is the result of the creative partnership between Alberto Artesani and Frederik De Wachter of DWA, and Sandra Marchesi and Francesca Perani of SPECTACULARCH!

“Dried Chat Room”’s concept stands for its strong eclectic characterization owing to the food type chosen as identifying element of the space: smoked food, dried, dehydrated, salted, coming from multiple cultures and traditions. This kind of food, favoured particularly in traditional nomadic cultures, could today be offered up again in a contemporary context.

The decision of developing the concept of food and design together was crucial.

This combination links contemporary attitudes and appreciation of traditional low energy cooking and food preservation methods.

The space is designed following the same radical, dry philosophy recommending the use of minimum resources for the best result; unusual, affordable materials are reinvented in a surprising way and presented as a key part of the eating and socialising experience. Common materials with strong textures are transformed into strong emotions.

A golden ceiling made by shimmering sheets, a spontaneous arrangement of embracing furniture, grey styrofoam tables, plastic garden chairs embellished with recycled felt fabrics: these are the elements that give the guests the feeling of eating and chatting in a room illuminated by its own light, informal and yet so very precious.

“Dried Chat Room” è uno dei cinque bar della Biennale Interieur 2014, vincitore degli Interieur Awards, un concorso organizzato direttamente dalla Biennale. Il Bistrobar è il risultato della collaborazione creativa tra Alberto Artesani e Frederik De Wachter di DWA e Sandra Marchesi e Francesca Perani dello studio SPECTACULARCH!
“Dried Chat Room”  si distingue per la sua forte caratterizzazione eclettica, ispirata al tipo di cibo scelto come elemento identificativo dello spazio: cibo affumicato, secco, disidratato, salato, tipico di molteplici culture e tradizioni. Questo tipo di cibo, favorito in particolare nelle culture tradizionali nomadi, potrebbe oggi essere nuovamente offerto in un contesto contemporaneo.
La decisione di sviluppare il concetto di cibo e design insieme è stato fondamentale.
Questa combinazione collega atteggiamenti contemporanei e apprezzamento dei metodi tradizionali di cottura a bassa energia e di conservazione degli alimenti.
Lo spazio è stato progettato seguendo la stessa filosofia radicale, che raccomanda l’uso di risorse minime per il miglior risultato; materiali insoliti dai prezzi accessibili sono reinventati in modo sorprendente e presentati come una parte fondamentale dell’esperienza del mangiare e del socializzare. Materiali comuni con texture forti si trasformano in emozioni forti.
Un soffitto dorato realizzato da fogli scintillanti, una disposizione spontanea di mobili che ricorda un abbraccio, tavoli in polistirolo grigio, sedie da giardino in plastica impreziosite da feltro riciclato: sono questi gli elementi che danno agli ospiti la sensazione di mangiare e conversare in una stanza illuminata da luce propria , informale, eppure così preziosa.

1 2 3 IMG_0425-Afotofperani-HR_WEB IMG_0596-fotofperani-HR_WEB IMG_9973--fotofperani-HR_WEB

Photo: Francesca Perani